“Salvare vite umane non è reato, liberate Carola”, l’appello del ministro degli Esteri del Lussemburgo

Anche il Lussemburgo con la figura del suo ministro degli Esteri Jean Asselborn lancia l’appello, dopo quello della Germania, dove direttamente da Berlino si è intimata cautela all’Italia nei confronti della giovane comandante della nave Sea Watch 3 Carola Racket.

“Che Carola sia rimessa in libertà”, è l’appello del ministro Asselborn, anche l’Ansa riporta che in un post su Facebook indirizzato all’ “amico” e collega Enzo Moavero Milanesi, Asselborn scrive che “salvare vite è un dovere e non può mai essere un reato o un crimine. Non farlo, al contrario, lo è”.

 

Pubblicato da Federico D'Addato

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università di Napoli l'Orientale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: