Bambino kamikaze, si fa esplodere durante un matrimonio

Sei morti e 40 feriti in un attentato suicida in una festa di matrimonio compiuto oggi in Afghanistan da un bambino.

Lo riportano sul sito della Bbc fonti della provincia orientale di Nangarhar, dove è avvenuto l’attacco. Secondo fonti di polizia, l’attentatore aveva 13 anni.

“L’esplosione è avvenuta alle nozze del nipote del comandante filogoverntivo Malak Tor in particolare nel momento in cui il cibo veniva servito e molte persone si erano radunate”, ha detto ad Al Jazeera Atahullah Khogyani, portavoce del governatore della provincia di Nangarhar. “Tra i sei morti c’è Tor stesso e un bambino”.

I talebani si sono impegnati a cercare di ridurre le vittime civili ed hanno negato la responsabilità dell’attacco.

Episodio non isolato questo dunque, dal momento che il mese scorso, un altro kamikaze si è fatto esplodere a un veicolo della polizia nella capitale di Nangarhar, Jalalabad, uccidendo almeno tre ufficiali e sei civili e ferendo altre 13 persone.

L’Isis ha rivendicato la responsabilità di quell’attacco.

Pubblicato da Federico D'Addato

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università di Napoli l'Orientale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: