Mihajlovic soffre di un grave male, non partirà in ritiro con il Bologna

Sinisa Mihajlovic sta male e non partirà in ritiro con il suo Bologna.

L’allenatore serbo è stato improvvisamente colpito da una malattia e potrebbe essere costretto a lasciare la panchina del club rossoblù per gravi problemi di salute.

Secondo i primi esami clinici c’è la necessità di ricorrere ad una terapia d’urto, che terrà lontano il mister dai campi per un po’ di tempo, infatti in questo momento non sta partecipando al ritiro pre-campionato della squadra, ormai iniziato giovedì a Castelrotto in provincia di Bolzano (Trentino-Alto Adige).

Alle 16.30 di oggi pomeriggio a Casteldebole è in programma una conferenza stampa di Mihajlovic, che spiegherà le proprie condizioni di salute. L’intenzione del Bologna sarebbe quella di stargli vicino e di aspettare il mister che ha fatto benissimo nella seconda parte di campionato salvando il club rossoblù dalla retrocessione.

Riconosciuto universalmente come “maestro delle punizioni”, Sinisa ha indossato maglie pesanti come Roma, Sampdoria, Lazio e Inter. È proprio il club neroazzurro che ha concesso l’opportunità al giocatore dopo essersi ritirato, di iniziare la carriera da tecnico nello staff di Roberto Mancini, diventando di fatto il suo allenatore in seconda.

Tra i club da lui allenati ci sono, oltre l’Inter in coabitazione con Mancio, Catania, Fiorentina, Sampdoria, Milan e Torino con una parentesi da ct alla guida della propria nazionale serba ed in ultimo il Bologna.

Esperto, tattico e grintoso ha ottenuto sempre buoni risultati on i “suoi” club, al Milan è infatti l’ultimo allenators ad aver vinto un derby ed un titolo (la Coppa Italia), prima dell’arrivo sulla panchina rossonera di Vincenzo Montella, decisione presa durante il closing tra il presidente uscente Berlusconi e la proprietà cinese.

Chiunque lo abbia conosciuto non ha potuto negare la sua disponibilità ma anche la sua forza caratteriale, titolo che gli ha dato il soprannome di “sergente di ferro”.

È proprio questa forza che ci fa ben sperare. In bocca al lupo mister, riprenditi!

Pubblicato da Federico D'Addato

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università di Napoli l'Orientale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: