Napoli, file ai supermercati e donne dai parrucchieri: in barba decreto legge

NAPOLI – File di quasi un’ora per entrare al supermercato – anche per rispettare la distanza di un metro tra gli utenti – tante richieste di bicchierini monouso per degustare il caffè al bar, volti coperti da mascherine e anche qualche signora dal coiffeur. Napoli, stamattina, si è risvegliata così dopo che tutta l’Italia è diventata ‘zona rossa’ per l’emergenza Coronavirus.

Strade per niente deserte, almeno nella zona a ridosso di piazza Municipio dove tanti sono gli uffici. Chi è in fila al supermercato giura che non è per l’emergenza Covid19 e per la paura di restare senza cibo: “E’ una spesa normale, vengo qui ogni giorno”, ripetono tutti. Nei bar “ci aspettavamo di peggio”, raccontano i titolari. “Non entrano in gruppo, sono tutti molto attenti a stare distanti – dicono – l’unica richiesta che è aumentata è quella dei bicchierini in monouso”. E se stamattina tanti vanno in giro indossando le mascherine, qualche signora si concede anche la piega dal coiffeur.

FONTE ANSA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: