Coronavirus, Conte: “Bisogna chiudere quasi tutto”

NAZIONALE – Nuove misure restrittive per contrastare il contagio del Coronavirus. Dopo i dati negativi della giornata di ieri, il premier Giuseppe Conte annuncia di voler chiudere quasi tutto: “Oggi è necessario per contenere la diffusione dell’epidemia”.

“La decisione di oggi è quella di chiudere nell’intero territorio nazionale – continua – ogni attività produttiva che non sia cruciale a garantirci beni essenziali”.

La situazione è chiaramente peggiorata, il numero di contagi continua a salire in ogni città e sono ancora molte le persone non rispettano il decreto. In tal modo le misure potrebbero avere un’altra proroga.

Il premier rassicura: “Nessuna restrizione sugli orari di apertura dei supermercati. Non c’è ragione di fare corse agli acquisti”. Stando alle direttive continueranno ad essere aperti servizi come quelli postali, finanziari, farmacie e parafarmacie: oltre a tutti gli esercizi che forniscono beni di prima necessità.

E’ una decisione non facile ma che ci consente e predispone ad affrontare la fase più acuta del contagio – continua Conte – bisogna rispettare tutte le regole con pazienza e responsabilità”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: