Coronavirus, choc negli Usa: niente respiratori ai disabili

DAL MONDO – Anche se in ritardo l’epidemia ha raggiunto anche gli USA. Gli Stati Uniti d’America sono ora impegnati a dare linee guida ai propri medici sulla priorità delle cure.

A tal proposito, stando a quanto è riportato da “Il Mattino”, tra gli stati ce ne sarebbero una decina che hanno intenzione di prendere in considerazione i parametri intellettivi come criterio di priorità per la terapia intensiva.

Questo tipo di ‘precedenza’ darebbe le basi per una “discriminazione nei confronti di disabili”. Tra questi spicca il caso dell’ Alabama che, nel documento “Scarce Resource Management”, addirittura sosterrebbe che i disabili sono candidati improbabili per il supporto della terapia.

Questo tipo di linea guida è stato però subito contestato dalle diverse associazioni in difesa dei disabili. Alcune hanno già provveduto a far causa allo stato in questione per evitare che entrino in vigore questi criteri e questa selezione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: