Napoli, nasce: “Il carrello sospeso”

“Fare di necessità virtù”, niente più di questa frase può descrivere cosa cittadini ed associazioni hanno organizzato a Napoli.

“Questo è un appello a tutta la città.

Tante famiglie durante questa crisi non hanno più i soldi per acquistare cibo e beni di primissima necessità. Noi possiamo fare qualcosa di importante per loro.

Cosa? Il Carrello Sospeso!

Di che si tratta? Ognuno di noi quando va a fare la spesa, può chiedere al proprio supermercato di mettere all’ingresso un carrello dove, chi vuole, può acquistare qualcosa per chi non ha più soldi.
Sul carrello ci sarà un foglio con la scritta:

“Chi può, metta. Chi non può, prenda!”

Questo evento NON richiede donazioni in denaro, ma solo un pochino di altruismo. Se acquistiamo un pacco di pasta per la nostra famiglia, magari possiamo acquistarne uno in più anche da mettere nel carrello sospeso.

Che ne dite? Diffondiamo questo evento in ogni supermercato?

P.S. Non ci sono organizzatori ufficiali ma una rete di associazioni e singoli, uniti, durante il coronavirus per l’emergenza.”

Per avere più informazioni, ecco il link dell’evento:

https://facebook.com/events/s/carrello-sospeso-raggiungiamo-/595240561062862/?ti=as

Pubblicato da Federico D'Addato

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università di Napoli l'Orientale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: