Accoltella la moglie e viene arrestato: positivo al Coronavirus e manda gli agenti in quarantena

Un uomo è stato arrestato dopo aver accoltellato la moglie davanti ai tre figli, tra i quali uno minorenne.

Durante la quarantena in casa imposta dal lockdown per contenere il diffondersi della pandemia del Covid-19, i casi di femminicidio sono aumentati.

L’aggressione, stando a quanto riporta il TPI, è avvenuta il 23 marzo in un appartamento a Milano, ma l’ordine di custodia è stato eseguito solo il 31 marzo, secondo quanto riporta Repubblica Milano.

La donna, 42enne, è stata portata all’ospedale Niguarda dove è ricoverata con prognosi di 40 giorni, mentre il marito, che si era procurato delle lesioni, è stato medicato al Policlinico, dove è risultato positivo al tampone Coronavirus, infatti gli agenti che lo avevano portato via sono stati mandati in quarantena forzata.

L’uomo è poi stato trasferito all’ospedale San Paolo, sempre TPI riferisce che è ora nel reparto riservato ai detenuti dove è vigilato da personale delle forze dell’ordine perché accusato di tentato omicidio. Quando risulterà negativo al tampone, l’uomo sarà trasferito nel carcere di San Vittore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: