L’infermiera Miriam: “Continuerò a combattere per mamma e papà”

Miriam è un’infermiera presso il reparto malattie infettive di Teramo.

Attraverso un post sui suoi profili social racconta la sua esperienza:

” É da solo 4 mesi che mi sono laureata e dopo circa un mese ho firmato il mio primo contratto di lavoro. Mi hanno assegnata al reparto di malattie infettive e ho avuto tanta paura, anche la mia mamma non era tanto felice. Inizio a lavorare e scopro che in realtà quell’ UO era la mia isola felice.

Dopo tre mesi arriva il Coronavirus e mi sono trovata in piena emergenza a gestire pazienti altamente infetti.

Non sapevo se continuare il mio percorso o tornare a casa al sicuro da mamma e papà, lontani 300 km da qui, ma il 27/11/2019 ho giurato di prestare servizio per il bene dell’umanitá e continuerò a combattere fino alla fine. MAMMA E PAPÀ ANDRÀ TUTTO BENE ❤️ ”

(Miriam, infermiera presso il reparto di malattie infettive di Teramo.)

Pubblicato da Federico D'Addato

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università di Napoli l'Orientale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: