Salvini vuole aprire le chiese, Don Pirri “Non obbediamo a te”

Dopo l’annuncio dell’ex Ministro dell’Interno e leader della Lega Matteo Salvini, secondo cui è necessario aprire le Chiese per lo svolgimento della messa “almeno a Pasqua” (leggi qui), tra l’altro contro ogni norma nel nostro Paese e violando le regole imposte dalla quarantena forzata a causa dell’emergenza Coronavirus, arriva la risposta di Don Dino Pirri.

Il “parroco social”, come è stato definito, sul suo profilo Twitter scrive: “Caro Salvini, oggi le chiese sono chiuse, perchè noi preti rispettiamo le leggi del nostro paese. Obbediamo ai vescovi, non a te. Non usiamo il nostro popolo, ma lo amiamo. Non ci sta a cuore il consenso, ma il bene comune.”

Pubblicato da Federico D'Addato

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università di Napoli l'Orientale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: