Ministro israeliano: “Coronavirus è colpa dei gay”, contagiato

Qualche giorno fa il ministro della salute israeliano Yaakov Litzman, aveva attribuito le colpe della pandemia ai gay.

Il rabbino dichiaró infatti “Il Coronavirus è la punizione divina per gli omosessuali”.

Tuttavia qualche giorno fa è risultato positivo al Covid-19 insieme alla moglie.

Litzman, che è anche un rabbino, ha più volte violato le misure sul distanziamento sociale partecipando a diverse riunioni di culto, ed esponendo a possibili contagi numerose autorità del Paese.

Pubblicato da Federico D'Addato

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università di Napoli l'Orientale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: