Spara ai vicini: “Facevano troppo rumore”

Un uomo ha ucciso i suoi vicini di casa perché facevano troppo rumore durante la quarantena per Coronavirus.

La vicenda è accaduta in Russia, le vittime sono 4 uomini e una donna incinta, che stavano facendo chiasso nel cortile di un condominio nonostante il blocco imposto dalle misure di contenimento dell’epidemia. Un inquilino del palazzo, dopo averli rimproverati per aver svegliato suo figlio, ha imbracciato il fucile e ha sparato.

È avvenuto nella città di Yelatma, in Russia: l’uomo, Anton Franchikov, è un 31enne operatore ospedaliero in una struttura neuropsichiatrica e marito di un medico di base, Svetlana. Come riportato dal Daily Mail e confermato da fonti della polizia, l’assassino ha ucciso quattro uomini e una donna incinta: la coppia Evgenij e Kristina Tabunov, di 24 e 22 anni, Ilya Kondrakov, di 26, Viktor Kapitanov, 24 anni e Maksim Ukhov, 31 anni. Dopo la strage, Franchikov ha tentato di fuggire, ma è stato fermato dalla polizia.

Fonte TPI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: