Coronavirus, morto medico di 61 anni. Combatteva in prima linea

 ALESSANDRIA, 09 APR – Il medico di origini libanesi Nabil Chrabie, 61 anni, è morto alla clinica Città di Alessandria, trasformata dal 19 marzo in Covid Hospital.
    Positivo al coronavirus, le sue condizioni si sono aggravate nella notte ed è stato intubato, ma non ce l’ha fatta. Lo rende noto Giancarlo Perla, direttore generale della clinica dove il dottore lavorava. “Qui arrivano i malati più gravi – dice Perla – Chrabie è stato in prima linea dall’inizio. La sua scomparsa influisce sullo stato d’animo di tutti”.

Fonte Ansa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: