Monti: “Il Mes fu voluto dal governo PdL-Lega, con Berlusconi premier e Meloni ministro”

La preoccupazione principale del momento che attraversa il nostro Paese è senza dubbio la lotta contro la pandemia del Coronavirus. La quarantena forzata in casa dovuta appunto dal Covid-19, ha si dei lati positivi per quanto riguarda l’emergenza sanitaria, tuttavia sono presenti delle falle su quanto potrebbe invece succedere dal punto di vista economico e sociale.

Per quanto riguarda appunto gli aiuti, siamo a conoscenza di come e quanto l’Unione Europea sia vicino all’Italia attraverso una serie di manovre.

Nonostante gli screzi tra i Paesi dell’Unione (leggi qui), il tema caldo è il Mes: una patata bollente di cui nessuno vuole assumersi le responsabilità.

Dopo le notizie propagate sulle pagine social di Giorgia Meloni e Matteo Salvini, il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha dichiarato in diretta nazionale che in questo momento i leader di Lega e Fratelli d’Italia fanno circolare delle menzogne.

Il premier ha aggiunto che il Mes fu una misura votata nel 2011, durante appunto il governo Berlusconi-Lega e con Giorgia Meloni ministro, la “Bestia” comunicativa della destra sovranista tuttavia si è messa all’opera cercando di trovare spunti ai quali rispondere con mezze verità.

Ma com’è andata davvero?

Mario Monti, ex presidente del consiglio scrive sul Corriere della Sera: “Il richiamo ai fatti dovrebbe indurre a maggiore lucidità. Il Mes rappresenta l’evoluzione del Fondo europeo per la stabilità finanziaria (Fesf). Il Fesf prima e il Mes poi sono stati preparati e decisi a livello europeo nel 2010-2011 con l’Italia rappresentata da Silvio Berlusconi nel Consiglio europeo e da Giulio Tremonti nell’Ecofin ed Eurogruppo. Quel governo si reggeva sull’alleanza Pdl-Lega. Giorgia Meloni ne faceva parte come ministro per il Pdl, Matteo Salvini era europarlamentare della Lega.

La decisione di istituire il Mes fu presa a livello Ecofin il 9-10 maggio 2010, con la precisazione che ‘la sua attivazione sarà soggetta a forte condizionalità, nel contesto di un sostegno congiunto Ue/Fmi, e avrà termini e condizioni simili a quelli del Fmi’. A livello di Consiglio europeo il 25 marzo 2011 i capi di governo ribadirono che ‘la concessione di qualsiasi assistenza finanziaria necessaria nell’ambito del meccanismo sarà soggetta a una rigorosa condizionalità.

L’umiliante esperienza fatta dalla Grecia con la troika, creata con il Fesf, fu tra le ragioni che mi indussero – quando nel novembre 2011 venni chiamato al governo dopo la caduta di Berlusconi, abbandonato dalla Lega, e dovendo rispettare le condizioni draconiane imposte da Trichet e Draghi nella lettera del 5 agosto, accettate dal governo Berlusconi per non perdere il sostegno della Bce ai titoli italiani – ad escludere la richiesta di aiuti, che avrebbe comportato la calata della troika su Roma, e a chiedere al Parlamento di approvare una dura manovra.

Non sarò certo io, perciò, a raccomandare a Conte di andare sotto le forche caudine di meccanismi preparati in Europa da un governo Berlusconi-Lega, che poi passò ad altri l’onere di evitare il default dell’Italia. Onere altissimo, anche perché la lettera Trichet-Draghi, accettata da Berlusconi, chiedeva al nostro Paese di raggiungere il pareggio strutturale del bilancio non nel 2014, traguardo fissato per tutti i Paesi dell’eurozona bensì, solo per noi, già nel 2013. E questo ormai i mercati si aspettavano, quando il nostro spread stava per toccare i 600 punti!”.

Pubblicato da Federico D'Addato

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università di Napoli l'Orientale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: