I comuni a Emiliano: “Paghiamo adesso 20 anni di malapolitica e tagli”

OSPEDALE DI CASTELLANETA, BLOCCO DEL PUNTO NASCITA: I SINDACI DI CASTELLANETA, GINOSA, MASSAFRA, MOTTOLA, LATERZA, PALAGIANELLO E PALAGIANO SCRIVONO A EMILIANO Nessuno meglio dei primi cittadini sta toccando con mano il dramma che il nostro paese sta vivendo a causa di questa gravissima pandemia. È sotto gli occhi di tutti lo sforzo messo in campoContinua a leggere “I comuni a Emiliano: “Paghiamo adesso 20 anni di malapolitica e tagli””

Mia nonna l’ha ammazzata la malasanità, non il Coronavirus

“Ho registrato tutto, e andrò fino in fondo. Questa storia incredibile la deve conoscere il mondo. Mia nonna non l’ha ammazzata il Covid-19, ma la malasanità”. Valentina Treglia, 29 anni, barista di Melpignano (Lecce), nel dolce Salento, ricompone uno a uno, lucidamente, tutti i tasselli. E racconta, con una ricostruzione cronologica schematica, i passaggi cheContinua a leggere “Mia nonna l’ha ammazzata la malasanità, non il Coronavirus”

Coronavirus, più di 2000 casi in Puglia

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì 2 aprile, in Puglia, sono stati registrati 1.345 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono risultati positivi 131 casi, così suddivisi: 45 nella Provincia di Bari; 10 nella Provincia Bat;Continua a leggere “Coronavirus, più di 2000 casi in Puglia”

Coronavirus, ricordiamo le vittime positive in Puglia

Novantuno vite. Novantuno persone che hanno perso la vita e risultate positive al Coronavirus nella Regione Puglia, stando ao dati di lunedì 30 marzo delle 16:30. Ripercorriamo insieme e ricordiamo, con profondo rispetto, le vite di queste persone. Come riporta La Repubblica: Maurizio Pinto, 38 anni, di Turi, fra le più giovani vittime dell’epidemia cheContinua a leggere “Coronavirus, ricordiamo le vittime positive in Puglia”

Coronavirus, crescono i contagi in Puglia

Stando all’ultimo aggiornamento della Protezione Civile, il bollettino della Regione Puglia per quanto riguarda il Coronavirus ci dice che cinque persone sono scomparse oggi, i nuovi casi invece sono 16. Ci sono quindi 1.172 persone attualmente contagiate, riguardo i nuovi casi sono suddivisi: 76 nella provincia di Bari; 5  Bat; 12 Brindisi; 28 Foggia; 54 Lecce;Continua a leggere “Coronavirus, crescono i contagi in Puglia”

Puglia, diminuisce il trend dei contagi

Stando a quanto riportato dall’ultimo bollettino diffuso dal governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, sono stati registrati nelle ultime 24 ore 124 nuovi casi, facendo salire il totale a 1458 persone. Sono stati contati purtroppo anche altre due vittime. I nuovi casi nelle province sono: 25 nel Barese, 4 nella Bat, 23 nella provincia diContinua a leggere “Puglia, diminuisce il trend dei contagi”

Taranto, medico non rispetta i protocolli ed infetta i pazienti

TARANTO – Il vicedirettore dell’ospedale di Castellaneta, dopo essere stato a Milano durante la prima settimana di Marzo, è tornato a svolgere il proprio lavoro senza aver rispettato i protocolli sanitari e di sicurezza. Attualmente circa una decina tra primari ed infermieri dell’ospedale risultano positivi al Coronavirus. L’uomo non avrebbe rispettato le regole dettate dalleContinua a leggere “Taranto, medico non rispetta i protocolli ed infetta i pazienti”

Emiliano: “Conseguenze gravi per il medico che ha violato i protocolli a Castellaneta”

Il governtore della Regione Puglia Michele Emiliano attraverso un post sulla sua pagina Facebook si esprime riguardo il medico che ha violato i protocolli. Il post: “HO DENUNCIATO IL CASO ACCADUTO ALL’OSPEDALE DI CASTELLANETA, SOLLECITANDO IL LICENZIAMENTO DELL’EVENTUALE RESPONSABILE E SEGNALANDO L’EPISODIO ALLA PROCURA Ho appreso della vicenda riguardante l’ospedale “San Pio” di Castellaneta dalContinua a leggere “Emiliano: “Conseguenze gravi per il medico che ha violato i protocolli a Castellaneta””

Tragedia in casa: giovane di 23 anni uccide la madre con 5 coltellate

SAN VITO DEI NORMANNI (BRINDISI) – La scorsa notte un 23enne ha ammazzato la propria madre a San Vito dei Normanni colpendola al torace per cinque volte con un coltello a serramanico. Il giovane, Asciano Andrea, è stato arrestato dai carabinieri. I militari l’hanno bloccato vicino al portone d’ingresso del palazzo in cui si trovaContinua a leggere “Tragedia in casa: giovane di 23 anni uccide la madre con 5 coltellate”

Conte a Taranto: comitati in azione

Si legge oggi su varie testate, come La Ringhiera, di una visita del presidente del consiglio Giuseppe Conte nel capoluogo ionico in vista della recente crisi dell’ex Ilva. AcelorMittal infatti rischia di diventare una bomba sociale ed economica per il nostro Paese, la vicinanza del premier in questo momento potrebbe essere utile, anche se nelContinua a leggere “Conte a Taranto: comitati in azione”

Truffe alle multinazionali per 13 milioni di euro: 26 arresti a Taranto

TARANTO – Le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Taranto hanno eseguito 26 misure cautelari (14 in carcere e 12 ai domiciliari) in base a un’ordinanza del Gip del Tribunale, ritenendo di aver sgominato, in due anni di indagini, una organizzazione criminale di truffe ai danni di alcune multinazionali della locazione diContinua a leggere “Truffe alle multinazionali per 13 milioni di euro: 26 arresti a Taranto”

Tragedia sul lavoro: operaio campano muore folgorato a Brindisi

BRINDISI – Un operaio di 57 anni, campano, è morto sul lavoro, folgorato mentre era impegnato con i cavi di alimentazione della linea ferroviaria di Brindisi. Due suoi colleghi sono rimasti feriti. L’incidente è avvenuto intorno all’una di notte in via Cappuccini, vicino alla stazione. I tre operai erano al lavoro per una ditta appaltatriceContinua a leggere “Tragedia sul lavoro: operaio campano muore folgorato a Brindisi”

45000 medici in pensione in 5 anni: emergenza in Italia. Ma nessuno fa nulla

Nessuna forza politica sembra interessarsi del grave problema, i sindacati pretendono una soluzione

Concorsi truccati nelle Università italiane: i nomi degli atenei coivolti nello scandalo

Il rettore di Catania, Francesco Basile, e altri nove professori sono stati sospesi dal servizio dal Gip. Sono indagati per associazione per delinquere, corruzione e turbativa d’asta. Al centro delle indagini su ‘Università bandita’ della Digos coordinate dalla Procura etnea 27 concorsi. Sono complessivamente 40 i professori indagati degli atenei di Bologna, Cagliari, Catania, Catanzaro,Continua a leggere “Concorsi truccati nelle Università italiane: i nomi degli atenei coivolti nello scandalo”

Partono i saldi: inizia la Campania

Iniziano ufficialmente i saldi estivi in Italia: iniziano oggi in Campania mentre il calendario prevede: lunedì Sicilia, martedì Basilicata e da sabato 6 luglio lo shopping scontato sarà possibile anche nelle restanti Regioni. Secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, quest’anno per l’acquisto di capi scontati ogni famiglia spenderà in media poco meno di 230Continua a leggere “Partono i saldi: inizia la Campania”

Puglia, tremenda esplosione in casa vacanze: 2 feriti in gravissime condizioni

PORTO CESAREO – Due persone sono rimaste gravemente ferite in un’ esplosione avvenuta pochi minuti fa in un’abitazione a Porto Cesareo causata probabilmente da una bombola a gas. Sul posto sono intervenuti carabinieri e vigili del fuoco. E’ avvenuta in una villetta adibita a casa vacanze l’esplosione nella quale questa mattina a Porto Cesareo sonoContinua a leggere “Puglia, tremenda esplosione in casa vacanze: 2 feriti in gravissime condizioni”

Preti e processioni, quando la Chiesa invece di annunciare il Vangelo fa business dietro un pezzo di pietra

ITALIA – Sacerdoti e chierichetti davanti, la statua in mezzo ed una fila di “fedeli” dietro, la tipica processione, quella che alle varie parrocchie frutta più un mese di lavoro di un semplice operaio. E’ davvero questo ciò che c’è scritto nel Vangelo? E’ questo ciò che ci ha insegnato Cristo? Tanti sacerdoti e laContinua a leggere “Preti e processioni, quando la Chiesa invece di annunciare il Vangelo fa business dietro un pezzo di pietra”

Anziano bruciato vivo, il figlio confessa: sono stato io

Ha confessato durante un lungo interrogatorio protrattosi nella notte il figlio di Antonio Leo, l’anziano trovato morto bruciato in casa ieri sera a Collepasso. E’ stato lui ad uccidere durante una lite il padre cospargendolo di alcol e dandogli fuoco. L’uomo, Vittorio Leo, di 48 anni, che è stato arrestato, è titolare di un’agenzia immobiliare.Continua a leggere “Anziano bruciato vivo, il figlio confessa: sono stato io”

Tragedia a Lecce, anziano trovato morto in casa: ruciato vivo

COLLEPASSO (LECCE) – Un anziano di 89 anni è stato trovato privo di vita e con il corpo ricoperto da ustioni nella sua abitazione a Collepasso a pochi metri dalla caserma dei carabinieri. La vittima è Antonio Leo, vedovo, insegnante in pensione. A chiamare i carabinieri è stato il figlio della vittima che viene oraContinua a leggere “Tragedia a Lecce, anziano trovato morto in casa: ruciato vivo”