Stop alla mutilazione di genitali femminili in Sudan, una vittoria di libertà

La barbara pratica della mutilazione dei genitali femminili sarà presto un reato in Sudan. L’annuncio è stato proclamato dal governo provvisorio del Paese, insidiatosi dopo la destituzione del dittatore Omar Hassan al-Bashir, la nuova norma sarà inserita in un nuovo articolo del Codice penale, che richiamerà il Capitolo 14 della Dichiarazione costituzionale sui diritti eContinua a leggere “Stop alla mutilazione di genitali femminili in Sudan, una vittoria di libertà”